adiPer il valore di servizio sociale creato per le imprese associate, si è scelto di premiare un movimento che – secondo lo spirito dell’iniziativa – si distingue nel cambiamento dei comportamenti individuali e sociali: con questa motivazione è stato assegnato a Addiopizzo il Premio per l’Innovazione ADI Design index 2013, consegnato presso i locali della Triennale di Milano lo scorso 1 ottobre a Fausto Gristina, grafico dell’associazione.

Addiopizzo è onorata di tale riconoscimento che rappresenta il risultato di un lungo, difficile ed entusiasmante percorso che oggi si corona con questo ulteriore ed importante risultato.

Quest’anno, oltre a Pininfarina e Angelo Di Porto (per TVS), anche l’Associazione palermitana è stata selezionata per l’ADI design index 2013.
I tre vincitori del  Premio per l’Innovazione ADI Design Index 2013 concorrono per il conferimento da parte della Presidenza della Repubblica Italiana del Premio Nazionale per l’Innovazione (Premio dei Premi).

Il primo ottobre, presso i locali della Triennale di Milano, si è svolta la presentazione di ADI-design index 2013 – Compasso d’oro, selezione realizzata dall’osservatorio permanente del design di ADI che segnala i progetti ritenuti di maggior valore realizzati nel corso dell’anno.
Negli ultimi tre anni inoltre ADI ha esteso le proprie categorie inserendo il design dei materiali e dei componenti, il design dei servizi, la ricerca per l’impresa, e il design per il sociale e la sostenibilità etica ed economica, partendo dalla convinzione che, come recita Luisa Bocchietto – presidente ADI – è prodotto il materiale, il servizio, il processo stesso.

Bocchietto, definisce il  progetto di design: il progetto è visione. Il progetto immagina cose, spazi, strategie e poi agisce per realizzare un mondo migliore. A volte è utopia irrealizzabile, a volte le idee innovative sono accolte con sufficienza, resistenza. E poi si dimostrano possibili, diventano vere.

Nota Stampa Adi Design

Il progetto

Dalla rassegna stampa

Il video

Commenti

comments