UNIPA CONTRO IL PIZZO

Addiopizzo & Università di Palermo
Insieme contro il racket con Addiopizzocard,
Sconto etico per un investimento collettivo.

 

BENI COMUNI CONTRO COSA NOSTRA_Un bene è detto comune quando è condiviso da tutti i membri di una comunità, non è a beneficio esclusivo di qualcuno perché appartiene a tutti. Un bene come l’acqua, un parco, un’opera d’arte, un luogo storico, è irrinunciabile per la vita della comunità e la responsabilità della sua tutela ricade su ognuno dei suoi membri. Quando una comunità consapevole e responsabile individua un bene comune, sa difenderlo. Una comunità poco attenta o nella quale l’interesse privato nuoce all’interesse collettivo, è destinata a lasciare nell’abbandono e nel degrado il bene pubblico, permettendo che qualcuno se ne impossessi indebitamente o che su esso speculi per proprio interesse. Come impedire che ciò che è comune diventi oggetto della speculazione di potenti o di Cosa nostra? Noi ci vogliamo riuscire con l’investimento collettivo.

Addiopizzo card e l’investimento collettivo_Dal 2012 Addiopizzo sta realizzando un progetto per estendere la rete economica libera dai condizionamenti mafiosi, nostro bene comune, attraverso la diffusione della pratica del consumo critico introducendo la Addiopizzocard, strumento di raccolta fondi per la realizzazione di un investimento collettivo. Infatti, utilizzando la card infatti per le pratiche di consumo critico presso gli esercizi commerciali e le imprese convenzionate di Addiopizzo ogni cittadino-consumatore potrà beneficiare di uno sconto etico che gli operatori economici verseranno direttamente sul fondo per l’investimento collettivo.
Tali proventi saranno destinati a una delle due aree (Piazza Magione/Parco della Favorita) della nostra città dove dai mesi scorsi si è avviato un percorso di progettazione partecipata con quanti vivono ed operano sul territorio, per la realizzazione di un intervento di riqualificazione urbana e sociale.
L’Università di Palermo, sensibile ai temi promossi da Addiopizzo per la legalità e lo sviluppo di una economia sana e libera dai condizionamenti mafiosi, ha voluto aderire al progetto permettendo la distribuzione gratuita di 10.000 Addiopizzocard. Gli studenti che si registreranno sul sito addiopizzo.org potranno utilizzare la card presso le strutture convenzionate della rete di consumo critico Addiopizzo continuando così ad alimentare il fondo per l’investimento collettivo. Inoltre, accedendo all’area riservata del sito sarà possibile inserire i propri acquisti ricevendo dei punti da utilizzare per votare il progetto preferito, orientando così l’investimento collettivo.

LocandinaUnipa_A

Le Addiopizzocard saranno distribuite gratuitamente agli studenti che parteciperanno ai Test di ingresso.
Registrando la Addiopizzocard sul sito addiopizzo.org si riceveranno i primi 50 punti per votare il progetto di Investimento collettivo.
Visiona la pagina per avere maggiori informazioni sul progetto e sui luoghi di investimento collettivo.

DISTRIBUITE 7000 ADDIOPIZZOCARD AGLI STUDENTI

Si è conclusa nei giorni scorsi la distribuzione di Addiopizzocard agli studenti che hanno svolto i test di ingresso per l’accesso ai corsi di laurea dell’Università di Palermo [...] Continua a leggere

SCOPRI COME FUNZIONA

 

GUARDA LA PHOTOGALLERY

    40901