maria giuditta milella-biagio siciliano25 novembre 1985. A Palermo perdono la vita Biagio Siciliano e Maria Giuditta Milella, alunni del Liceo Meli, falciati da una macchina della scorta dei magistrati Borsellino e Guarnotta, mentre attendevano l’autobus in via Libertà. Nell’incidente rimangono ferite 23 persone.

A Palermo, in via Libertà, un’auto dei carabinieri di scorta ai magistrati Borsellino e Guarnotta sbanda e piomba su un gruppo di studenti in attesa dell’autobus. Muore sul colpo Biagio Siciliano, di 14 anni, e il primo dicembre muore Giuditta Milella, di 17 anni. Molti ragazzi rimangono feriti. Successivamente, il 22 dicembre 2000, morirà Pierluigi Lo Monaco.

Fonte: Centro siciliano di documentazione “G. Impastato”

Commenti

comments