Fonte: Corriere del Mezzogiorno

Nell’aprile del 2009 il boss dei Casalesi Michele Zagaria ordinò ai suoi uomini di eliminare attraverso un «finto incidente stradale» Giovanni Zara, ex sindaco fino a poche settimane prima di Casapesenna, nel Casertano, paese natale del capoclan e luogo dove ha trascorso gran parte della sua lunga latitanza, fino al giorno dell’arresto nel dicembre 2011.

Leggi l’articolo

Commenti

comments

-->