<p align=”justify”>Da settimane si &egrave; intensificata la campagna intimidatoria contro i commercianti per costringerli a pagare il pizzo. Gli estorsori contano di riscuotere montagne di euro da centinaia di commercianti grazie a poche gocce di colla nei catenacci.</p>rn<p align=”justify”>Molti imprenditori hanno denunciato l&rsquo;intimidazione e si sono rivolti a noi per avere aiuto e consigli che non faremo mancare.</p>rn<p align=”justify”>Libero futuro, Addiopizzo e la FAI si rivolgono a tutti gli altri e diciamo loro di non subire in silenzio ne tanto meno di andare a trattare per ottenere sconti o altro. Denunciare l&rsquo;atto intimidatorio &egrave; doveroso ma soprattutto &egrave; importante perch&eacute;:</p>rn<ul>rn <li>rn <p style=”margin-bottom: 0cm” align=”justify”>serve a dichiarare pubblicamente che non si vuole pagare,</p>rn </li>rn <li>rn <p style=”margin-bottom: 0cm” align=”justify”>serve a metterci al riparo da eventuali altri avvicinamenti,</p>rn </li>rn <li>rn <p style=”margin-bottom: 0cm” align=”justify”>pu&ograve; far scattare specifiche indagini delle forze dell&rsquo;ordine che in breve tempo potrebbero portare all&rsquo;identificazione degli estorsori.</p>rn </li>rn</ul>rn<p style=”line-height: 150%” align=”justify”>Inoltre oggi &egrave; possibile minimizzare i danni conseguenti alla colla nei catenacci grazie ad un imprenditore ingegnoso, che ha subito l&rsquo;attacco del racket varie volte ed ha escogitato una contromisura che consente di riaprire le saracinesche in pochi minuti senza dover buttare via costosi catenacci. Non &egrave; pi&ugrave; necessario chiamare il fabbro e tagliare tutto, basta un cannello con piezoelettrico, un po&rsquo; di calore ed la colla si scioglie.</p>rn<p style=”line-height: 150%” align=”justify”><a href=”http://www.addiopizzo.org/public/manifesto_elimina_colla.pdf”>Clicca qui per le istruzioni</a></p>rn<p style=”line-height: 150%” align=”justify”>Libero Futuro – &nbsp;333-9787396&nbsp; – e-mail: <a href=”mailto:info@liberofuturo.org”>info@liberofuturo.org</a><br />rnComitato Addiopizzo<br />rnFAI</p>

Commenti

comments