Giorno 7 gennaio alle ore 12.00 sarà inaugurata in via De Gasperi 53 la sede dell’Associazione rn Antiracket di Palermo "Libero Futuro".<br>rn L’immobile confiscato all’ex geometra <strong>Pino Lipari, contabile e rn prestanome di Provenzano</strong>, sarà condiviso dall’associazione rn con il <strong>comitato Addiopizzo</strong> in attesa che questi ristrutturi rn la nuova sede di via Lincoln assegnatagli, confiscata al boss Tommaso Spadaro.<br>rn La cerimonia che si svolgerà alle presenza del Presidente della FAI <strong>Tano rn Grasso</strong> e dei vertici provinciali delle forze dell’ordine, rappresenterà rn anche l’occasione per salutare il Prefetto <strong>Giosuè Marino</strong> rn "importante compagno di strada di Addiopizzo e LiberoFuturo", che rn dopo quattro anni lascerà la città di Palermo.<br>rn In<strong> un momento particolarmente favorevole</strong> nella lotta all’organizzazione rn mafiosa, l’Associazione Antiracket che opera sul territorio da diversi rn mesi, coglie questa iniziativa per rinnovare a tutti gli operatori economici rn della città ed in particolare a coloro i quali figurano iscritti nel rn libro mastro uscito di recente sugli organi di stampa, la propria disponibilità rn ad assistere e ad accompagnare nel percorso di liberazione che passa attraverso rn la denuncia, quanti vorranno affrancarsi dal fenomeno del pizzo ( Libero Futuro rn cell. 3339787396).

Commenti

comments