1980. A Monreale la sera dei festeggiamenti del Santo patronoviene ucciso il capitao dei carabinieri Emanuele Basile. Aveva in braccio la figlia di pochi anni.

basileSi era impegnato in indagini sulla mafia della zona, soprattutto attraverso accertamenti bancari. Subito dopo l’omicidio furono arrestati i mafiosi Armando Bonanno, Giuseppe Madonia, figlio del capomafia Francesco e Vincenzo Puccio.

Prima assolti, poi condannati all’ergastolo, dopo vari annullamenti da parte della Cassazione, la sentenza definitiva arrivò dopo nove anni dal delitto.
Nel frattempo Puccio è stato assassinatoin una cella dell’Ucciardone e anche Bonanno è stato ucciso.

 

Commenti

comments