Fonte: Giornale di Sicilia

Nel ’71 Leonardo Sciascia descriveva ne «Il contesto» un potere che «sempre più digrada nella impenetrabile forma di una concatenazione che approssimativamente possiamo dire mafiosa».

Leggi l’articolo

Commenti

comments

-->