La Giunta Comunale di Palermo ha emanato una delibera che formalmente istituisce e programma l’iter amministrativo per la realizzazione del Parco di Villa Turrisi.

greenwayQuesto momento è lo straordinario risultato dell’impegno pluriennale di numerosi cittadini, comitati e associazioni che da diversi anni hanno promosso la tutela, valorizzazione e apertura del parco elaborando studi, analisi di fattibilità, proponendo percorsi amministrativi, campagne di sensibilizzazione e di informazione. Va rilevata, inoltre, l’importanza attribuita al progetto di parco che risulta altresì evidenziata in relazione alla proposta di candidatura del SITO UNESCO Palermo Araba Normanna e Cattedrali di Cefalù e Monreale, per la presenza della green way, quale collegamento ciclopedonale tra Palermo Monreale.

La Deliberazione 59 del 7 aprile 2015 propone:

  1. L’istituzione e l’avvio delle procedure per la realizzazione del Parco di Villa Turrisi.
  2. L’accoglimento e promozione delle proposte avanzate dalle Associazioni e Comitati riuniti nell’ Ass. Parco Villa Turrisi, per la gestione dei beni nella proprietà o disponibilità del Comune, all’interno del Parco.
  3. L’inserimento nel Piano Regolatore del servizio ecosistemico/infrastrutture verdi del Parco di Villa Turrisi (da effettuarsi a cura dell’Area della Pianificazione del Territorio).
  4. L’apposizione del vincolo di immodificabilità dell’area per la creazione del Parco di Villa Turrisi ai sensi dell’art. 5 della L.R. 15/1991 (da effettuarsi a cura dell’Area della Pianificazione del Territorio).
  5. La rapida fruizione pubblica delle aree già nella disponibilità comunale e di quelle destinate dal vigente PRG a verde pubblico (da effettuarsi a cura dell’ Area del Verde e della Vivibilità urbana).
  6. La coerente e consona utilizzazione delle aree vegetate del nuovo parco (da effettuarsi a cura dell’ Area del Verde e della Vivibilità urbana).
  7. L’attuazione del “Progetto di riconversione a uso piste ciclabili green way delle dismesse ferrovie a scartamento ridotto nel tratto Palermo-Monreale” inserito nel Programma Triennale delle Opere Pubbliche (da effettuarsi a cura dell’Area tecnica della Riqualificazione Urbana e delle Infrastrutture).
  8. La riappropriazione delle aree nella disponibilità del Comune e la loro corretta gestione per la pubblica fruizione, tenendo conto delle richieste già avanzate dalle associazioni (da effettuarsi a cura dell’Area delle Relazioni Istituzionali Sviluppo e innovazione).

Consulta la delibera dal sito istituzionale del Comune di Palermo.

Approfondisci

Commenti

comments