licchia3Ieri, mercoledì 30 ottobre, è scomparso un caro amico, l’editore trapanese Salvatore Coppola. Licchia, per chi lo conosceva meglio, è sempre stato mosso da una viscerale passione per la cultura.

Ha dedicato tutta la sua vita alla casa editrice che porta il suo cognome, fondata nel 1984, investendo in essa tutte le sue risorse economiche e umane.

La Sicilia, l’impegno per la legalità e la lotta alla mafia sono sempre stati il fulcro della sua attività letteraria ed editoriale.

Sei sempre stato un compagno di viaggio prezioso per tutti noi, che si è distinto per la sua integrità e per l’impegno civile.

A te, alla tua famiglia e a quanti ti si sono stretti intorno in questi tristi giorni, mandiamo il nostro più fraterno abbraccio.

Ciao, Salvatore!

Il ricordo di Tano Gullo – Addio all’editore Coppola, scambiò la vita con i libri, 31/10/2013, la Repubblica – Palermo

Commenti

comments