liberazione-in-corso-SNSi è svolto presso la sede di Addiopizzo, l’incontro tra l’associazione e il nuovo Commissario Nazionale Antiracket, Domenico Cuttaia accompagnato dal Prefetto di Palermo, Antonella De Miro. Il Prefetto Antiracket ha visitato l’immobile confiscato di via Lincoln e incontrato i rappresentanti dell’associazione, con i quali si è svolto un lungo e cordiale confronto sul fenomeno estorsivo, le sue nuove dinamiche, la sua diffusione a Palermo e nel territorio della provincia e le denunce degli operatori economici. Addiopizzo, i Prefetti Cuttaia e De Miro si sono soffermati anche sulle ultime vicende estorsive che hanno interessato alcuni commercianti di origine straniera del centro storico di Palermo che, pochi mesi fa, l’associazione ha accompagnato a denunciare alla Squadra Mobile del capoluogo siciliano.
L’incontro è stato anche l’occasione per illustrare al Commissario Nazionale Antiracket e al Prefetto di Palermo, il lavoro svolto da Addiopizzo nel quartiere della Kalsa e, in particolare, su piazza Magione dove, da tempo in rete con diverse realtà sociali e istituzionali, si sta sviluppando un percorso di riqualificazione con le famiglie e i ragazzi del quartiere finalizzato a superare le condizioni di povertà educativa, di degrado sociale e urbano che contribuiscono ad alimentare l’illegalità diffusa e il sistema di potere mafioso.

 

 

Commenti

comments