Dopo l’atto vandalico avvenuto allo Zen di Palermo, ai danni del busto di Giovanni Falcone, il Professor Carlo Marino è intervenuto in un’intervista al Giornale di Sicilia, nella quale offre un’analisi sul fenomeno mafioso e sul bisogno di diritti essenziali per arginare Cosa Nostra.

Leggi l’articolo

Commenti

comments