<p>In seguito all&rsquo;ennesima intimidazione rivolta a Nino Di Matteo, il comitato Addiopizzo desidera rinnovare la propria totale solidariet&agrave; al pm, e all&rsquo;intera Procura di Palermo. Il secondo messaggio ai danni di Di Matteo in poche settimane fa pensare a una strategia che logori i nervi. Noi ci aspettiamo, al contrario, la consueta caparbiet&agrave; di Di Matteo, impegnato in alcuni processi chiave a Cosa Nostra.<br />rnContinueremo a dare tutto il nostro appoggio a lui e a tutte quelle persone che fanno del bisogno di legalit&agrave; la prima emergenza di Sicilia.</p>

Commenti

comments