La rete di Addiopizzo per un Investimento Collettivo per Palermo
16-17-18 Maggio, Giardino Inglese – Palermo

Anche quest’anno ritorna la Festa/Fiera del Consumo critico di Addiopizzo. L’iniziativa, che nel 2014 giunge alla sua nona edizione, si svolgerà il 16, 17 e 18 maggio presso il Giardino Inglese di Palermo e ha per tema portante il concetto di Bene comune, come modello di gestione partecipata finalizzata al superamento del sistema mafioso. La manifestazione, dal titolo Beni comuni contro Cosa nostra, ha un filo conduttore che si sintetizza con poche, chiare e semplici parole: la rete di Addiopizzo per realizzare un investimento collettivo a Palermo. Un progetto di recupero e riqualificazione del territorio attraverso percorsi di partecipazione dal basso. Laddove infatti c’è cura e attenzione per i beni comuni viene meno il terreno fertile dove possono attecchire la mafia e l’illegalità diffusa. In occasione della IX Festa del consumo critico Addiopizzo, sarà lanciata Addiopizzo card che potrà essere richiesta presso gli infopoint dell’associazione, con una piccola donazione per iniziare ad alimentare il fondo d’investimento collettivo.
“Utilizzando Addiopizzo card presso gli esercenti e le imprese convenzionati, di cui daremo comunicazione, i cittadini beneficeranno di uno sconto etico che gli operatori economici pizzo free verseranno direttamente sul fondo per l’investimento collettivo. I proventi raccolti saranno destinati a uno dei due progetti di riqualificazione  della nostra città. Con questa mission, con l’entusiasmo che ci muove e i limiti che possiamo avere, pensiamo di dare questo nostro contributo a Palermo e al movimento antimafia che hanno bisogno di essere seriamente rilanciati.”

L’azione è realizzata nell’ambito del Programma Operativo Nazionale Sicurezza per lo sviluppo obiettivo convergenza 2007–2013”. “Consumo critico antiracket: diffusione e consolidamento di un circuito di economia fondato sulla legalità e lo sviluppo”, di cui è beneficiario l’Ufficio del Commissario nazionale antiracket.

Commenti

comments