<p>I ragazzi di 20 scuole di Palermo e provincia, sono scesi in strada ad interrogare pi&ugrave; di 800 commercianti di diversi quartieri sullo scottante problema del pizzo, rompendo quello che da sempre &egrave; considerato un tab&ugrave;. Grazie a questo lavoro &ndash; luned&igrave; 10 Marzo alle ore 10 al Teatro Metropolitan di Palermo &ndash; sar&agrave; presentata la pubblicazione &ldquo;Palermo: vista racket. La scuola interroga i commercianti del quartiere&rdquo;.<br />rn<br />rnLa ricerca, che si basa sui dati rilevati dai ragazzi che hanno somministrato questionari anonimi ai commercianti del proprio quartiere, analizza dati statistici ma, soprattutto, elabora uno studio sulle opinioni: un valido strumento di comprensione della rappresentazione della realt&agrave; del pizzo per i commercianti, le credenze condivise che contribuiscono ad orientare le azioni degli individui.<br />rn<br />rnInfine anche gli studenti hanno arricchito la ricerca con i loro commenti, impressioni, intuizioni, prodotti dalla unicit&agrave; della metodologia adottata, quella, appunto di un impatto forte e diretto con la realt&agrave; di riferimento.<br />rn<br />rnLa pubblicazione &egrave; il prodotto di un importante cammino di educazione alla legalit&agrave;, inserito nel progetto scuola 2007 del comitato Addiopizzo, in collaborazione con l&rsquo;Istituto Finocchiaro Aprile, attore protagonista, e il Ministero della Pubblica Istruzione.<br />rn<br />rnLuned&igrave; 10 marzo alle 10, il teatro Metropolitan, uno degli esercenti della lista di &quot;Consumo critico&quot; del comitato Addiopizzo, aprir&agrave; le porte a chiunque vorr&agrave; conoscere i risultati di questo significativo lavoro. A condurre la manifestazione sar&agrave; Stefania Petyx, inviata di ‘Striscia la notizia’, e Pif, una delle ‘iene’ di Italia 1</p>

Commenti

comments