A distanza di un anno e pochi mesi dall’operazione antimafia Alexander che aveva sgominato il mandamento mafioso di Porta Nuova, i giudici della del Tribunale di Palermo, hanno inflitto oltre due secoli di carcere.

tribunale-3Ventinove esponenti mafiosi condannati a vario titolo per associazione mafiosa, estorsione e traffico di sostanze stupefacenti.
Nell’ambito delle indagini, un operatore economico è stato accompagnato a denunciare da Addiopizzo e seguito lungo tale difficile cammino che oggi trova il suo tanto atteso epilogo di liberazione.
Attraverso pesanti intimidazioni e richieste estorsive, l’imprenditore era stato privato della sua attività economica e si è rivolto alle associazioni antiracket, a cui aveva raccontato quanto fino a quel momento era stato costretto a subire. Convinto l’imprenditore a denunciare, si è avviato il percorso di collaborazione con i Carabinieri del Nucleo Investigativo e la Procura di Palermo.
Il percorso di denuncia non è stato affatto semplice e ha visto coinvolto il movimento passo dopo passo accanto alla vittima.

RASSEGNA STAMPA
Clan di Porta Nuova, inflitti due secoli di carcere
Repubblica.it, 18-03-2015

Mafia di Porta Nuova, arrivano 29 condanne  Vent’anni ad Alessandro D’Ambrogio
Livesicilia.it, 18-03-2015

 

 

 

Commenti

comments