Venerdì 6 marzo al Metropolitan, cinema pizzofree convenzionato con AddiopizzoCard, appuntamento con Edoardo Leo, regista e attore di Noi e la Giulia, e proiezione del film.

noi-e-la-giulia

Di mattina l’associazione e il regista incontreranno alcune scuole di Palermo che assisteranno alla visione del film, per la serata invece l’appuntamento rimane al Metropolitan dove alle 20:00 Addiopizzo e Edoardo Leo saluteranno il pubblico prima dello spettacolo.

Noi e la Giulia è prodotto da Fulvio e Federica Lucisano per Italian International Film e Warner Bros. Entertainment Italia e distribuito da Warner Bros. Pictures.
La commedia brillante del giovane regista romano, da poco presente nelle sale, sta raccogliendo successi e sta scalando la classifica degli incassi al botteghino.

Il film racconta la storia di Diego (Luca Argentero), Fausto (Edoardo Leo) e Claudio (Stefano Fresi), tre quarantenni insoddisfatti e in fuga dalla città e dalle proprie vite, che da perfetti sconosciuti si ritrovano uniti nell’impresa di aprire un agriturismo. A loro si unirà Sergio (Claudio Amendola), un cinquantenne invasato e fuori tempo massimo, ed Elisa (Anna Foglietta), una giovane donna incinta decisamente fuori di testa. Ad ostacolare il loro sogno arriverà Vito (Carlo Buccirosso), un curioso camorrista venuto a chiedere il pizzo alla guida di una vecchia Giulia 1300. Questa minaccia li costringerà a ribellarsi ad un sopruso in maniera rocambolesca e lo faranno dando vita a un’avventura imprevista, sconclusionata e tragicomica, a una resistenza disperata… quella che tutti noi vorremmo fare… se ne avessimo il coraggio.

La commedia racconta, in maniera ironica e dissacrante, una scena spesso vissuta nel nostro Paese: la voglia di farsi strada che si scontra con la presenza pervasiva della criminalità organizzata, descritta in modo originale, al di là dei tradizionali cliché e stereotipi che purtroppo hanno solo alimentato l’idea di invincibilità del fenomeno.
Nella realtà, la resistenza al racket delle estorsioni oggi può, quindi deve, sfociare in un percorso collettivo di denuncia in cui commercianti e imprenditori possono dire di no avendo accanto magistrati, forze dell’ordine e associazioni antiracket.

card3_2In occasione della serata il cinema Metropolitan devolverà 30 centesimi  per ogni persona che pagherà il biglietto, che andranno a rimpinguare il fondo dedicato all’investimento collettivo, per finanziare il progetto di riqualificazione di Piazza Magione o del Parco della Favorita.

Commenti

comments