COME ADERIRE
ALLA RETE ADDIOPIZZO

Addiopizzo convoca l’operatore economico interessato ad aderire al proprio circuito per un primo incontro-audizione, nel corso del quale viene invitato a esporre storia e caratteristiche della propria attività economica.

Nel corso dello stesso o di un successivo incontro, l’Associazione richiede all’operatore economico il supporto di documenti (visura camerale, carichi pendenti, giudiziari, amministrativi, giornalistici) e/o altri elementi obiettivi di qualsiasi natura che possano sostenere la valutazione in merito alla sua inclusione nel circuito.

Successivamente, Addiopizzo procede a vagliare la consistenza degli elementi forniti e di quanto raccontato dal richiedente, a ricercare autonomamente altri elementi relativi all’attività dell’interessato, consultando atti pubblici, organi di informazione, associazioni di categoria.

L’associazione richiede comunque all’interessato la sottoscrizione di una dichiarazione formale e scritta di solenne impegno, di fronte ai cittadini/consumatori, al non pagamento del pizzo in forme dirette o indirette e al rispetto della legalità nell’esercizio della propria attività economica, come condizione necessaria per l’inserimento e la permanenza nella lista degli operatori economici da sostenere.

Conclusa l’istruttoria, Addiopizzo comunicherà l’esito di tale attività all’interessato, consegnando in caso di riscontro positivo, la vetrofania.

La lista verrà diffusa tra tutti i consumatori aderenti all’iniziativa nelle forme che si riterranno più opportune.

L’eventuale accertamento da parte dell’Associazione del mancato rispetto dell’impegno assunto con la dichiarazione di cui sopra è motivo di cancellazione dalla lista e contestuale comunicazione sul sito dell’associazione.

Per chiedere di aderire alla campagna, compila il seguente formulario

,

oppure contattaci utilizzando i seguenti recapiti
e-mail: consumocritico@addiopizzo.org
tel. 380 1370465.

    60