sconzajuoco.01Dopo l’entusiasmante esperienza dell’anno scorso a Capaci, la spiaggia di Addiopizzo riapre su sollecitazione dei tanti simpatizzanti che hanno creduto e sostenuto il progetto e trova una nuova location a Isola delle Femmine.

Sconzajuoco non è solo una spiaggia pulita, con sdraio, lettini e ombrelloni, non solo un posto incantevole dove gustare un aperitivo godendo lo spettacolo del tramonto sul mare.

Sconzajuoco vuole rappresentare un nuovo modo di vivere il mare e la spiaggia. Uno spazio partecipato, sostenibile, inclusivo, accessibile, con animazione, spettacoli, un’area gioco per i bimbi e servizi per disabili.
Un luogo aperto alla partecipazione, nella logica della gestione collettiva dei beni comuni e con un bar che offre prodotti pizzo-free.
Proprio per questa ragione, nonostante le difficoltà incontrate l’anno scorso, il progetto va avanti.
Invitati e supportati dalla Commissione straordinaria alla guida del comune di Isola delle Femmine, quest’estate Sconzajuoco si avvale della collaborazione di Addiopizzo Travel, di Libero Futuro, del Comitato Professionisti Liberi e di Libera.
In dialetto siciliano, sconzajuoco è chi scombina i giochi, ovvero il guastafeste.
Questo è stato ed è il ruolo di Addiopizzo nei confronti di Cosa nostra: il promotore di una rivoluzione culturale che finisce per scompaginare gli affari della mafia.
Sconzajuoco era anche il nome della barca di un siciliano coraggioso, che amava la libertà e quindi il mare, Libero Grassi.
Sconzajuoco oggi è anche il nome di una spiaggia libera attrezzata gestita da Addiopizzo.
Per maggiori dettagli e informazioni visita la pagina: addiopizzo.org/sconzajuoco

Commenti

comments