Negli anni la forza del Comitato è stata nella capacità di tessere relazioni che potessero essere utili alla creazione di un movimento antiracket unitario, che ha portato all’opposizione al sistema politico-mafioso e che si spera diventi motore di una rivoluzione culturale.

SENSIBILIZZAZIONE ALLA CAMPAGNA “CONTRO IL PIZZO CAMBIA I CONSUMI”, IN COLLABORAZIONE CON:

  • Provveditorato agli Studi della Regione Siciliana

ANTIRACKET, IN COLLABORAZIONE CON:

  • Addiopizzo CataniaAddiopizzo Catania Onlus lavora su Catania e provincia dal 2006. È un’associazione antiracket e più in generale associazione antimafia e si muove sul territorio seguendo il principio “un intero popolo che non paga il pizzo è un popolo Libero”.
  • Comitato Addiopizzo MessinaNasce nel 2010 con l’intento di estendere a Messina e provincia la campagna di sensibilizzazione antiracket “Contro il pizzo cambia i consumi”. Il suo campo d’azione specifico è la promozione di un’economia virtuosa e libera dalla mafia attraverso lo strumento del “consumo critico Addiopizzo”.
  • Libero FuturoNel 2007 da Addiopizzo nasce Libero Futuro, prima asso­ciazione antiracket palermitana costituita da imprenditori e commercianti. In questi anni sono stati assistiti centinaia di imprenditori nel faticoso percorso che produce le collaborazioni, le denunce, il riscatto.
  • Procura (Direzione Distrettuale Antimafia) e Forze dell’Ordine (SCO-Polizia-Carabinieri-Guardia di Finanza) della città di Palermo
  • SolidariaCentro di aiuto e di sostegno psicologico per le vittime di reati e i loro familiari. Promuove il “Premio Libero Grassi”.
  • Sportello LegalitàIstituito dalla Camera di Commercio di Palermo al fine di avviare una propria concreta iniziativa nel settore della prevenzione all’usura e dei fenomeni estorsivi.
  • Da anni, inoltre, il Comitato ha stretto un rapporto di collaborazione e di amicizia con la sezione “Catturandi” della Squadra Mobile di Palermo. Ha intitolato la sede, un bene confiscato alla mafia, alla memoria di Mario Bignone, capo della squadra “Catturandi”, scomparso prematuramente

IN AMBITO CULTURALE, LA COLLABORAZIONE CON:

  • Centro studi Pio La TorreRealizza e promuove studi, iniziative e ricerche originali concernenti aspetti e problemi della Sicilia contemporanea che rinnovino e valorizzino il patrimonio ideale e politico segnato dalla vita e dall’opera di Pio La Torre.
  • CETRI-TIRES (Centro europeo terza rivoluzione industriale) / Fondazione RifkinAssociazione nata nel 2010 composta da cittadini Europei ed esperti in vari settori delle scienze economiche, tecniche e sociali che condividono la visione di un nuovo modello energetico distribuito, interattivo e democratico come proposto da Jeremy Rifkin. 
  • Fondazione Rocco Chinnici È stata costituita nel 2003, in concomitanza con il ventesimo anniversario della tragica uccisione del Magistrato (29/7/1983), sulla scia di una serie di iniziative già da tempo adottate in sua memoria. Tra queste, il “Premio Rocco Chinnici” che testimonia la stima e l’affetto verso Chinnici della cittadinanza di Partanna.

LA COLLABORAZIONE CON LA CHIESA:

  • Arcidiocesi di Palermo
  • Comunità di S. Egidio
  • Comunità francescana
  • Comunità valdese
  • Ordine dei Gesuiti
  • Padri Redentoristi
  • Preti impegnati nel sociale a Palermo, come Padre Scordato e Padre Torcivia

ATTIVITÀ SOCIALI IN COLLABORAZIONE CON LE ASSOCIAZIONI:

  • Aquila Basket Palermo, nella sponsorizzazione della squadra e in attività di avviamento allo sport per i giovani
  • FLARE, coordinamento internazionale antimafia di cui siamo soci
  • Lab Zen, operante nel quartiere più difficile di Palermo

ANTIMAFIA

Per documentarsi su Cosa Nostra, Camorra, ‘Ndrangheta, Stidda e sugli strumenti per combattere ogni forma di criminalità organizzata di stampo mafioso.

  • Avviso PubblicoEnti locali e Regioni per la formazione civile contro le mafie.
  • Casa memoria “Felicia e Peppino Impastato”Nasce nella primavera del 2005 a partire dal bisogno di diffondere la verità e chiedere giustizia contro la violenza mafiosa, per volere di Felicia Impastato, formata dalla famiglia Impastato e da alcuni collaboratori.
  • Centro studi paolo BorsellinoPromuove attività finalizzate alla conoscenza, all’emergere e allo sviluppo di pratiche di impegno educativo, sociale e culturali che valorizzano prassi di ‘memoria operante’ e nuovi disegni di progettualità pedagogica.
  • Corleone DialogosIl sito che parla di Corleone, di cultura, di mafia e antimafia e non solo.
  • E adesso ammazzateci tuttiIl sito dei ragazzi di Locri, ribellatisi alla ‘ndrangheta dopo l’omicidio Fortugno.
  • Fondazione CaponnettoFondazione di studi sulla mafia fondata nel giugno del 2003 a Firenze, a sei mesi dalla morte del giudice Antonino Caponnetto su idea della vedova Elisabetta, di Salvatore Calleri e di alcuni amici.
  • Fondazione FalconeNasce con lo scopo di promuovere la cultura della legalità nella società e nei giovani in particolare, favorendo attività culturali, di studio e di ricerca che favoriscano lo sviluppo di una coscienza antimafiosa.
  • Fondazione Rocco Chinnici
  • Libera TerraNasce con l’obiettivo di valorizzare territori partendo dal recupero sociale e produttivo dei beni liberati dalle mafie per ottenere prodotti di alta qualità attraverso metodi rispettosi dell’ambiente e della dignità della persona.
  • Mafia? Nein, danke!Dopo gli eventi di Duisburg del 2007, in Germania nasce un’iniziativa per certi versi analoga a quella di Addiopizzo.
  • Osservatorio sulla camorra e sull’illegalit�Un laboratorio aperto a tutti coloro che vogliono mettere a disposizione la propria esperienza e il proprio sapere per elaborare e attuare strategie di prevenzione e di contrasto capaci di sradicare la camorra dal territorio, dal tessuto sociale, dalla testa e dal cuore della gente.
  • Progetto Legalit�Fondazione in memoria di Paolo Borsellino e di tutte le altre vittime della mafia, eredita una serie di iniziative portante avanti nelle scuole dall’Associazione Nazionale Magistrati – sezione distrettuale di Palermo. Supporta le scuole offrendo loro gratuitamente metodologie, percorsi, materiali per fare educazione alla cittadinanza, alla Legalità, alla convivenza civile.
  • TeleJatoGestita dal giornalista Pino Maniaci e famiglia, è una piccola ma coraggiosa emittente televisiva che non risparmia colpi agli interessi della mafia e della politica connivente. Trasmette da Partinico (PA) su tutta la Valle dello Jato.

AMICI

Associazioni vicine a Addiopizzo

46065

    46065