<p>Il comitato <b>Addiopizzo</b> e l’associazione antiracket <b>Libero Futuro</b> vogliono esprimere la propria solidariet&agrave; a Giovanni Salsetta, l’imprenditore gelese vittima di attentato intimidatorio. Salsetta, a lungo vicepresidente dell’associazione antiracket &quot;Gaetano Giordano&quot;, che conta un’ottantina di soci, ha subito l’incendio di uno dei mezzi della sua attivit&agrave;, la &quot;Edilponti&quot;, dopo aver pi&ugrave; volte denunciato i propri estortori. Ci uniamo a quanto gi&agrave; dichiarato da Renzo Caponnetti, presidente dell’associazione antiracket di Gela: &quot;Non sara’ certamente questo avvertimento a farci tornare indietro negli anni bui&quot;</p>

Commenti

comments