Addiopizzo esprime il suo plauso ai poliziotti della Squadra Mobile di Palermo e ai magistrati della Direzione Distrettuale Antimafia del capoluogo siciliano per l’importante operazione antimafia che ha portato, all’alba all’arresto di otto soggetti accusati a vario titolo di associazione mafiosa e tentata estorsione.

L’associazione è altresì vicina all’operatore economico che ha collaborato con gli organi inquirenti dopo aver subito diverse richieste estorsive culminate persino in una grave e vile aggressione. Occorre che la società e le istituzioni facciano sentire vicinanza e sostegno concreto a chi ha trovato il coraggio di denunciare. 

Anche da queste indagini, emerge che chi viene estorto e decide di intraprendere, sin dal momento in cui subisce anche solo piccoli atti intimidatori, un percorso di collaborazione con lo Stato, agevola l’autorità giudiziaria e le forze di polizia ad assicurare alla giustizia gli autori d tali odiosi reati, preservando anche la propria incolumità. 

Cogliamo quindi questa importante occasione per invitare gli imprenditori ed i commercianti a denunciare da subito ogni segnale intimidatorio ed estorsivo, rivolgendosi anche alle associazioni antiracket.

 

Commenti

comments