Fonte: la Repubblica – Palermo

Salvatore Bucolo, sindaco di Mazzarrà Sant’Andrea, dopo gli arresti di mafia dello scorso aprile che avevano coinvolto il fratello appariva nervoso, spegneva e chiedeva ad altri di spegnere il telefono, di togliere la batteria. Soprattutto al collaboratore del parroco, al quale aveva anche detto di stare attento a cosa avrebbe dichiarato ai finanzieri perché poteva essere utilizzato contro di lui, perché « ’I ‘ttaccaru a tutti », li avevano messi tutti in carcere.

Leggi l’articolo

Commenti

comments

-->