La recente operazione di polizia che ha portato agli arresti di due estortori che avevano minacciato un’azienda che ha attività ed interessi a Palermo ed in altre città italiane segna un nuovo successo all’attività di contrasto dello stato e testimonia il nuovo clima che si sta creando a Palermo fra gli imprenditori. rnL’associazione Libero Futuro, la FAI ed il comitato Addiopizzo hanno seguito e sostenuto sin dal primo momento l’imprenditore cha ha sempre denunciato ogni tentativo di estorsione. rnLa recente pubblicazione del libro mastro e dei documenti di Lo Piccolo ha certamente condizionato il corso delle indagini ed ha gettato una cattiva luce su un imprenditore ed un’azienda che invece ha avuto un atteggiamento ineccepibile sin dal primo momento e cioè prima che la lista fosse pubblicata.

Commenti

comments