falcone_e_borsellino11

Il 23 maggio prossimo 70.000 studentesse e studenti saranno protagonisti di #PalermoChiamaItalia, l’iniziativa organizzata dalla Fondazione Falcone e dal Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca per la commemorazione delle stragi di Capaci e via D’Amelio in cui hanno perso la vita, venticinque anni fa, i giudiciGiovanni FalconeFrancesca MorvilloPaolo Borsellino e gli uomini e le donne delle loro scorte, Agostino Catalano, Walter Eddie Cosina, Rocco DicilloVincenzo Li MuliEmanuela LoiAntonio MontinaroVito SchifaniClaudio Traina.

Quest’anno, in occasione del venticinquesimo anniversario delle stragi, torna anche il viaggio della Nave della Legalità. Nel tragitto, oltre mille ragazze e ragazzi incontreranno le istituzioni e si confronteranno sull’educazione alla cittadinanza e sull’eredità di Falcone e Borsellino. La Nave salperà da Civitavecchia nel pomeriggio di domani, 22 maggio, per approdare a Palermo la mattina del 23, dando ufficialmente il via alle celebrazioni.

Alle 9,00 avrà luogo, presso l’Aula Bunker, un convegno con la presenza prevista, tra gli altri, del presidente della Repubblica, del presidente del Senato, dei ministri dell’Istruzione e dell’Interno. Contemporaneamente, saranno allestiti i “Villaggi della Legalità” all’esterno dell’Aula Bunker e a piazza Magione. Nel pomeriggio, partiranno due cortei che si congiungeranno presso l’Albero Falcone.

Leggi il programma completo

Commenti

comments