Cinque per Mille

Se condividi lo spirito e i valori
che animano l’azione di Addiopizzo,
donaci il tuo 5×1000

codice fiscale
97205850825
clicca sul numero per copiare

Come fare

Devolvere la quota relativa al 5 per mille è molto semplice. Durante la dichiarazione dei redditi ogni contribuente può destinare la quota del 5 per mille dell'IRPEF nei seguenti modelli:

UNICO — Lo presentano i titolari di redditi di impresa e di lavoro autonomo per i quali è richiesta l'apertura di una partita IVA.

730 — È il modello riservato ai dipendenti e ai pensionati, in caso di dichiarazione dei redditi non troppo complessa.

CU/Certificazione unica — I soggetti che non sono tenuti a presentare la dichiarazione dei redditi possono comunque indicare la propria scelta relativa al 5 per mille tramite una apposita scheda allegata direttamente al CU.

Ricordati che è possibile destinare il proprio 5 per mille a un solo beneficiario, indicandone il relativo codice fiscale.

Come destinare il tuo 5x1000 ad Addiopizzo

Il codice va inserito nel riquadro denominato Sostegno delle organizzazioni non lucrative di utilità sociale, delle associazioni di promozione sociale e delle associazioni riconosciute, nello spazio al di sotto della propria firma e scrivendo il nostro codice fiscale:

97205850825
clicca sul numero per copiare

Cosa abbiamo realizzato
nel 2018
grazie al 5x1000

Nuovi operatori pizzo-free e supporto a chi denuncia

43 nuove adesioni alla rete “Pago chi non paga”, che arricchiscono il numero di 992 operatori economici pizzo-free.

4 processi in cui Addiopizzo si è costituito parte civile assieme a diversi imprenditori e commercianti vittime di estorsione, oltre alla costante attività di ascolto e supporto gratuito a chi, oggetto di ed estorsiva, ha avuto bisogno di sostegno nella e oltre la fase di denuncia.

Attività di sensibilizzazione nelle scuole e turismo pizzo-free

Decine di scuole del territorio, associazioni, gruppi scout, parrocchie e altre organizzazioni di volontariato incontrate presso la sede dell’Associazione, per testimoniare il percorso di antimafia dal basso di Addiopizzo e contribuire all'affermazione di un punto di vista critico e consapevole.

3800 persone da tutte le parti d’Italia e del mondo che hanno viaggiato in Sicilia con Addiopizzo Travel, usufruendo esclusivamente di servizi offerti da operatori economici pizzo-free.

Dall’investimento collettivo all’educativa di strada. Inclusione sociale a piazza Magione

A Piazza Magione, a Palermo, un'intensa attività di educativa di strada, finalizzata a favorire l’inclusione sociale dei ragazzi della Kalsa che vivono situazioni di degrado sociale e di povertà molto gravi: in collaborazione con altre organizzazioni sono state promosse uscite in barca a vela realizzate grazie alla Lega Navale, spettacoli a cui i bambini hanno assistito al Teatro Biondo, il battesimo dell’aria con l’Aeroclub di Boccadifalco, una visita guidata al Teatro Massimo e gli allenamenti settimanali di calcio in collaborazione con il Coni nell’ambito della campagna “Lo sport: un diritto per tutti”. “Dentro e fuori la piazza, la cultura è per tutti” ha costituito un’occasione per vivere e conoscere la città secondo una dimensione diversa da quella quotidiana della piazza. Una dimensione all’insegna della scoperta della bellezza, della cura e della valorizzazione degli spazi che ci circondano.

Uniti contro il pizzo a Latina

Il 29 giugno scorso, tappezzando di adesivi alcune vie della città con la scritta “Uniti contro il pizzo a Latina”, da Palermo abbiamo avviato un percorso per costituire una rete locale composta da docenti, studenti, cittadini e operatori economici vittime di estorsione, e stimolare l’opinione pubblica sulla gravità dei fenomeni estorsivi e criminali che si consumano nella città pontina e nei comuni limitrofi, nell’indifferenza quotidiana di tanti.