5xmille-2021_1430X630

Se condividi lo spirito e i valori
che animano l’azione di Addiopizzo,
donaci il tuo 5×1000

codice fiscale
97205850825

 

Come fare

Devolvere la quota relativa al 5 per mille è molto semplice. Durante la dichiarazione dei redditi ogni contribuente può destinare la quota del 5 per mille dell’IRPEF nei seguenti modelli:

UNICO — Lo presentano i titolari di redditi di impresa e di lavoro autonomo per i quali è richiesta l’apertura di una partita IVA.

730 — È il modello riservato ai dipendenti e ai pensionati, in caso di dichiarazione dei redditi non troppo complessa.

CU/Certificazione unica — I soggetti che non sono tenuti a presentare la dichiarazione dei redditi possono comunque indicare la propria scelta relativa al 5 per mille tramite una apposita scheda allegata direttamente al CU.

 

RICORDATI CHE È POSSIBILE DESTINARE IL PROPRIO 5 PER MILLE A UN SOLO BENEFICIARIO, INDICANDONE IL RELATIVO CODICE FISCALE.

 

Come destinare
il tuo 5×1000 ad Addiopizzo

Il codice va inserito nel riquadro denominato Sostegno delle organizzazioni non lucrative di utilità sociale, delle associazioni di promozione sociale e delle associazioni riconosciute, nello spazio al di sotto della propria firma e scrivendo il nostro codice fiscale:

97205850825


Cosa abbiamo realizzato nel 2020
grazie al 5×1000

 

NUOVI OPERATORI PIZZO-FREE E SUPPORTO A CHI DENUNCIA

logo-umano33 nuove adesioni alla rete “Pago chi non paga”, che arricchiscono il numero di 1026 operatori economici pizzo-free.
4 processi in cui Addiopizzo si è costituito parte civile assieme a diversi imprenditori e commercianti vittime di estorsione, oltre alla costante attività di ascolto e supporto gratuito a chi, oggetto di intimidazioni ed estorsioni, ha avuto bisogno di sostegno nella fase di denuncia e oltre.

CONSUMO CRITICO E INCLUSIONE SOCIALE
pizzasolidale_01“A Natale il Consumo Critico vale doppio!”. In occasione delle festività natalizie abbiamo invitato i cittadini a sostenere i ragazzi del “Cafè Verdone” di Bagheria, vittime del racket che, con l’ausilio del nostro movimento, si sono opposti denunciando i loro estorsori. Attraverso la formula della “spesa sospesa” verso chi vive in condizioni di marginalità, in pochi giorni la campagna di solidarietà ha fruttato 2149 euro per i ragazzi del “Cafè Verdone”, che li hanno impiegati per offrire 400 pizze a persone in difficoltà.
raccolta alimentareFare rete in tempi d’emergenza. Nel quartiere Kalsa, dove Addiopizzo è presente da anni con interventi di inclusione sociale e di rigenerazione urbana, abbiamo supportato oltre 80 famiglie per più di 500 persone che, in questi mesi, si sono ritrovate in condizioni di gravi difficoltà economica e di sostentamento alimentare, attraverso la distribuzione di pacchi spesa e pasti caldi, forniti anche da ristoratori della rete di Addiopizzo, dando anche supporto per l’accesso al sussidio alimentare fornito dal Comune di Palermo.

ATTIVITÀ DI SENSIBILIZZAZIONE
Decine di scuole, associazioni, gruppi scout, parrocchie incontrate dal vivo o attraverso webinar, nel rispetto delle prescrizioni anti-Covid, per testimoniare il percorso di antimafia dal basso di Addiopizzo e contribuire all’affermazione di un punto di vista critico e consapevole.

    66118