Fonte: Giornale di Sicilia

Diecimila studenti universitari da settembre avranno in tasca la Addiopizzocard. Ovvero avranno la possibilità di contribuire, attraverso il oro acquisti nei negozi che hanno dichiarato di non essere vittime del racket, un progetto di riqualificazione urbanae sociale perpiazza Magione o per il parco della Favorita.

Leggi l’articolo