Fonte: Giornale di Sicilia

Da un lato l’assistenza alle vittime, dall’altro l’inclusione sociale. Per garantire sostegno e conforto a chi sostegno e conforto a chi decide di ribellarsi al racket delle estorsioni e per dare continuità all’attività delle forze dell’ordine.

Leggi l’articolo