Fonte: Giornale di Sicilia

Sgombero completato. Due famiglie si erano sistemate nell’edificio confiscato al boss Prestifilippo e assegnato all’associazione Acunamatata, costretta a sloggiare.
Dopo la denuncia dell’associazione che si era ritrovata “sfrattata” dagli abusivi e aveva interrotto le sue attività. l’intervento è stato eseguito per ordine del ministro Minniti.

 

Leggi l’articolo