A causa della pandemia, anche il 2021 è stato un anno difficile, tuttavia vogliamo restare fiduciosi.
Nell’anno che verrà ci attendono molte sfide per le quali continueremo a profondere il massimo del nostro impegno, per contribuire a migliorare il contesto in cui viviamo.

Vogliamo concludere il 2021 con questo spirito, rivolgendovi i nostri migliori auguri e ripercorrendo insieme le tappe e i momenti più significativi degli ultimi 12 mesi.

 

Buone Feste e buon 2022!

 


A NATALE METTIAMOCI A POSTO: DENUNCIAMO INSIEME LE ESTORSIONI

volantinaggio 9-12Come accade di consueto in prossimità delle festività di Natale, Cosa nostra ritorna a battere cassa, riscuotendo il pizzo presso esercizi commerciali e imprese del territorio di Palermo e provincia. Per tale ragione abbiamo di recente promosso alcune iniziative di sensibilizzazione e informazione rivolte a commercianti e imprenditori.

Il 9 e 15 dicembre abbiamo attraversato le principali arterie commerciali dove ricadono i mandamenti mafiosi di Resuttana e Porta Nuova per incontrare i commercianti e condividere informazioni, manifestando loro la nostra disponibilità all’ascolto e la volontà di sostegno. Il senso di tale percorso è quello di estendere in maniera più diffusa la rete di consumo critico antiracket “Pago chi non paga”, costituita da chi si oppone alle estorsioni, offrendo un supporto a coloro che ancora adesso vivono stretti dalla morsa del racket.
Continua a leggere


INCLUSIONE SOCIALE E SPORTIVA CON SPORT POPOLARE IN SPAZIO PUBBLICO

sport collageUn percorso lungo 30 mesi, pieno di sfide e di sogni che vede protagonista il quartiere Kalsa di Palermo: è partito il nuovo progetto “Sport popolare in Spazio Pubblico” alla conquista di diritti per costruire il senso di comunità attorno allo sport.

Con il sostegno di Fondazione CON IL SUD, si tenterà di mettere a sistema il lavoro che la rete dei partner porta già avanti da diversi anni a Piazza Magione. Le realtà, che insistono e resistono da tempo sul territorio e che hanno dato vita al neonato progetto sono: Addiopizzo, Associazione Handala, booq,  SEND, VIVI Sano Onlus,  Uisp Palermo,  Asd Baskin Palermo e Istituto Comprensivo Rita Borsellino con il sostegno del Comune di Palermo.
L’obiettivo è quello di continuare a creare spazi di socialità che possano attraverso lo sport valorizzare le esperienze territoriali di condivisione di pratiche e luoghi.
Continua a leggere


webinar pon 19 ottobre“LIBERAZIONE IN CORSO” PRESENTAZIONE DEL PROGETTO

Da oltre 15 anni ci occupiamo di ascolto e supporto gratuito a vittime di estorsione, avvalendoci di uno specifico sportello costituito da tecnici e volontari dell’associazione.

A questo lungo percorso, si è aggiunta un’ulteriore tappa con l’avvio del progetto “Liberazione in corso”.

Il 19 ottobre abbiamo presentato alla Camera di Commercio di Palermo il progetto “Liberazione in corso”, finanziato dal Ministero dell’Interno nell’ambito del Programma Operativo Nazionale “Legalità” 2014-2020. Obiettivo è quello di fornire alle vittime di estorsione e usura del territorio della città di Palermo assistenza coordinata e continuativa al fine di re-immettere nel circuito di economia legale imprese sane, stabili e prive di condizionamenti criminali.
Lo sportello garantisce massima riservatezza e uno staff qualificato dal punto di vista giuridico, psicologico ed economico-aziendale.
Continua a leggere


ADDIOPIZZO A COPENAGHEN — IL PROGETTO FONDEN KANTARA

Copenaghen RCYN (1)Addiopizzo e Addiopizzo Travel sono state ospiti della Fondazione Kantara a Copenaghen, nell’ambito di un progetto di mobilità europea per giovani lavoratori impegnati nel sociale.

Il centro RCYN (Ressource Centre Ydre Nørrebro) di Copenaghen è costituito da un gruppo di volontari che, qualche anno fa, ha cominciato a immaginare un luogo aggregativo che rispondesse ai bisogni dei giovani che vivono nel quartiere multietnico e complesso in cui si trova.
Il programma che ci ha coinvolto, e che ha previsto uno scambio con i volontari dell’associazione danese, ha visto lo svolgersi di numerosi momenti di dibattito, lezioni, esperienze nel quartiere.
Continua a leggere


ANCHE A BORGO VECCHIO SI PUÒ FARE DENUNCIA COLLETTIVA

Borgo Vecchio sensibilizzazione 2021A diciassette anni dalla nascita di Addiopizzo, la strada e le attività di prossimità restano la bussola che continua a orientare impegno e iniziative sul territorio.

Il 2627 e 28 giugno, siamo tornati a Borgo Vecchio con una serie di iniziative di sensibilizzazione e informazione rivolte a commercianti e imprenditori del quartiere palermitano.

Il senso di tale iniziativa è sottolineare come ormai si siano create le migliori condizioni per opporsi e denunciare le richieste estorsive, senza il bisogno di ricorrere a ribalte mediatiche. Lo dimostrano le centinaia di storie di commercianti che in questi anni hanno avuto il coraggio di ribellarsi, anche in contesti difficili come quelli di Borgo Vecchio.

Continua a leggere


LE ATTIVITÀ DI INCLUSIONE SOCIALE ALLA MAGIONE

257956030_239282014965537_7069105713553516608_nRicominciamo finalmente con le attività di educativa di strada a piazza Magione. Durante la pandemia abbiamo dovuto riorientare il nostro impegno nel quartiere Kalsa per rimanere vicini a quelle famiglie che hanno vissuto momenti di grande difficoltà.

Abbiamo incontrato bambine e bambini che avevano già partecipato alle attività sportive e ricreative di inclusione sociale, ritrovandoli desiderosi di fare nuovamente parte di un gruppo in cui condividere momenti di socialità e crescita collettiva. Come accade da molti anni, grazie al supporto del CONI e di Rachid Berradi, abbiamo ricominciato con il calcetto due volte a settimana in uno spazio aperto e pubblico: il campetto di piazza Magione, un luogo fortemente voluto dal quartiere e dalle associazioni che oggi versa in totale stato di abbandono e che rischia di trasformarsi in motivo di pericolo che in opportunità di aggregazione.
Continua a leggere


1080X1080_Instagram_HUB_08HUB VACCINALE NELLA NOSTRA SEDE PER CHI VIVE IN CONDIZIONI DI DIFFICOLTÀ

La nostra sede, bene confiscato alla mafia, è stata trasformata in hub vaccinale temporaneo per chi vive in condizioni di marginalità nel quartiere Kalsa.

Nell’ambito dell’iniziativa “Accanto agli ultimi” abbiamo avviato una campagna di informazione e ascolto alla Kalsa, al fine di facilitare l’accesso alla somministrazione dei vaccini a quanti vivono in condizioni di marginalità e hanno per questo difficoltà a raggiungere i centri vaccinali.
Le somministrazioni si sono svolte l’8 luglio e il 10 agosto e sono state effettuate presso la nostra sede in via Lincoln 131, grazie alla disponibilità del personale sanitario della struttura commissariale Covid-19 di Palermo e provincia retta dal dottore Costa.
Continua a leggere


Consumo critico  —
INIZIATIVA A SOSTEGNO DELLE SORELLE PILLIU

sorelle pilliu articoloA giugno abbiamo invitato tutta la comunità a partecipare all’iniziativa di consumo critico presso il negozio Prodotti tipici Pilliu per sostenere e dire ancora una volta grazie a due donne verso cui il Paese e lo Stato restano ancora oggi in debito.

L’incontro di consumo critico ha promosso l’acquisto dei prodotti del negozio e del libro “Io posso. Due donne sole contro la mafia” di Pif Marco Lillo, che hanno preso parte all’evento firmando le copie dei tanti partecipanti.
Continua a leggere


Processo Talea 2 —
LA LIBERAZIONE DELLE VITTIME CON IL NOSTRO AIUTO

la bracieraSi è concluso in ordinario uno dei tronconi del processo Talea 2 in cui sono stati condannati gli imputati e dove i titolari della pizzeria La Braciera si erano costituiti parte civile.

Un anno e mezzo di incontri, paure, silenzi, incertezze, solitudini, ansie e preoccupazioni prima che tutto sfociasse in un racconto di anni di estorsione e in pagine di verbali di denuncia. Un racconto che è poi confluito nell’operazione della procura di Palermo che nel 2018 aveva ancora una volta colpito esponenti del mandamento Resuttana San Lorenzo, accusati di estorsione ai danni di commercianti e imprenditori.

In sentenza il Tribunale ha riconosciuto un risarcimento maggiore ad Addiopizzo rispetto alle altre associazioni costituite parte civile, probabilmente alla luce dell’assistenza fornita nel corso delle indagini e nel processo alle vittime di estorsione.
Continua a leggere


SERVIZIO CIVILE 2021: UN ANNO CON ADDIOPIZZO

servizio civile addiopizzoConclusi i primi sei mesi di servizio civile e alle porte del 2022, qualche considerazione sul percorso dei nostri volontari anche attraverso la loro voce.

Il 25 maggio 2021 aprivamo le porte della nostra sede ad Arianna, Dario e Noemi, i volontari scelti per il progetto “Consumo critico antiracket e cittadinanza attiva” del Comitato Addiopizzo, aderente al programma di servizio civile “Tuteliamo il nostro territorio: cittadinanza attiva e valorizzazione dei beni comuni” di ASC Sicilia.
Le diverse attività previste dal nostro progetto hanno come obiettivo quel “cambiamento culturale” che da 17 anni cerchiamo di favorire con azioni quotidiane.
Continua a leggere


5xmille-2021_1430X630

Contribuisci a finanziare le nostre attività per la promozione della cultura della legalità, dei diritti e per la giustizia sociale con il tuo Modello unico, il 730 o il CUD.

Indica il codice fiscale di Addiopizzo (97205850825) nell’apposita sezione, denominata “Sostegno delle organizzazioni non lucrative di utilità sociale, delle associazioni di promozione sociale e delle associazioni riconosciute”.

Scopri di più