Fonte: Giornale di Sicilia

L’azienda dei torroncini era finita nel mirino della mafia: «Denunciare è l’unica scelta».

Leggi l’articolo