Fonte: livesicilia.it

Le tracce di Dna trovate sulla pistola utilizzata per uccidere il boss non bastano a fare scattare la misura cautelare. Una telefonata “salva” gli indagati, ma ci sono tanti punti oscuri che tengono in piedi l’inchiesta.

Leggi l’articolo

Commenti

comments

-->