Fonte: qlnews.it

Quattro giorni di iniziative, dibattiti, incontri con personaggi di rilievo dell’antimafia. Un’invasione pacifica di giovani, rappresentanti delle istituzioni, commercianti e imprenditori e cittadini che hanno deciso di voltare le spalle al racket delle estorsioni scegliendo la strada della legalità e un unico, importante, obiettivo: trasmettere anche in provincia il messaggio che cambiare si può e che insieme è anche più facile.

Leggi l’articolo