Fonte: la Repubblica – Palermo

Il Copasir: nel 2008 contattato mentre firmava al commissariato I vertici di mafia tenuti in un suo locale imbottito di microspie.

Leggi l’articolo