Fonte: la Repubblica 

Parla il procuratore aggiunto che dà la caccia al padrino di Castelvetrano: “I politici lo cercano in campagna elettorale. E la massoneria regge le fila”
«In questo momento, credo che Matteo Messina Denaro si nasconda nel suo territorio, la provincia di Trapani». Non usa mezzi termini il procuratore aggiunto Teresa Principato, che gli dà la caccia assieme a polizia e carabinieri. Come se la partita che va avanti ormai da 23 anni fosse ormai a una svolta. «Il latitante potrebbe anche essere nella sua Castelvetrano», dice il magistrato.
Leggi l’articolo

Commenti

comments

-->