spinelli1982. 30 agosto. Ucciso il giovane commerciante Vincenzo Spinelli, che aveva trovato la forza di denunciare gli autori di una rapina subita all’interno di uno dei suoi esercizi commerciali, il “Valtiz” (dai nomi delle sue figlie Valeria e Tiziana), in piazza Alcide De Gasperi.
Secondo il collaboratore di giustizia Francesco Onorato, aveva fatto arrestare l’autore di una rapina avvenuta nel suo negozio, un giovane parente dei capimafia Giuseppe Savoca e Masino Spadaro.

Questa storia rimasta per tanto tempo ignota, oggi trova un riconoscimento da parte della città di Palermo con l’intitolazione di una strada, già via Valderice, a Vincenzo Spinelli. La scelta della via non è casuale e ha un grande valore simbolico anche per le figlie, poiché è lì che loro padre aveva le sue attività commerciali.
Anche noi abbiamo voluto prendere parte a questo momento per testimoniare la nostra vicinanza ai familiari di questo uomo coraggioso.