Fonte: PalermoToday

L’estorsione al titolare di un laboratorio di Brancaccio intercettata nell’inchiesta di martedì scorso. La vittima avrebbe prima trovato la colla nella saracinesca e poi, al posto di denunciare, avrebbe chiesto aiuto proprio a chi l’avrebbe taglieggiata.

Leggi l’articolo