Fonte: la Repubblica – Palermo

«Trentuno anni fa, ho promesso che avrei tagliato la barba solo quando sarebbero stati scoperti gli assassini di mio figlio Nino e di mia nuora Ida – dice Vincenzo Agostino – Non è ancora arrivato quel momento, anche se in questi ultimi giorni stanno accadendo cose importanti».

Leggi l’articolo