Fonte: la Repubblica – Palermo

Mentre corre trafelato, vicino alla statua di Padre Pio, verso la fermata della metropolitana in piazza Guadagna che collega il mondo a parte di Santa Maria di Gesù al resto della città, l’insegnante ammette: « Qui la mafia s tangibile e vivi bene solo se ti fai gli affari tuoi. Un esempio? Se fai un tamponamento con l’auto attento a come rispondi. A finire nei guai ci vuole poco » . Un’ammissione che arriva a poche ore dal blitz che ha decapitato la famiglia mafiosa di Santa Maria di Gesù con 27 arresti.

Leggi l’articolo

 

Commenti

comments

-->