Fonte: la Repubblica

È sempre la stessa o è cambiata? È più forte di prima perché non spara o è in disparte in attesa di tempi migliori? Ha mantenuto la sua natura originaria o è diventata solo “finanziaria” e internazionale? La Cupola c’è ancora? Chi sono i nuovi capi? E che rapporto ha con la politica? A 30 anni dall’inizio maxi processo — capolavoro di ingegneria giudiziaria firmato da Giovanni Falcone — e a quasi 25 dalle stragi di Capaci e di via D’Amelio, la faccia sconcia di Totò Riina non basta più a spiegare cosa è la mafia oggi. 

Leggi l’articolo