Fonte: Il Giornale di Sicilia

Se dovesse cadere l’aggravante di essere stati “capi e promotori” dell’organizzazione, potrebbe venire meno anche il carcere duro, imposto proprio sul presupposto della pericolosità dei boss.

Leggi l’articolo