Fonte: la Repubblica – Palermo

Imprenditori «intimiditi e assoggettati», che hanno finito per «agevolare» esponenti mafiosi. Così la sezione Misure di prevenzione del tribunale di Catania definisce gli imprenditori Francesco Domenico Costanzo e Concetto Bosco Lo Giudice, i patron del colosso delle costruzioni Tecnis, che sta realizzando l’anello ferroviario di Palermo e la metropolitana di Catania.

Leggi l’articolo

Commenti

comments

-->