Fonte: Giornale di Sicilia

«Lo spaccio della droga sotto gli occhi dei bambini che giocano in strada tra l’indifferenza, quasi il consenso di un intero quartiere, è l’aspetto più doloroso di tutta questa vicenda. La criminalità vissuta come normalità»

Leggi l’articolo