Fonte: LiveSicilia

L’organizzazione che gestiva i furti di auto e furgoni e poi chiedeva alle vittime i soldi per la restituzione dei mezzi avrebbe guadagnato 200mila euro al mese.

Leggi l’articolo