Questo anno scolastico ci ha visti come sempre impegnati a incontrare  le nuove generazioni, non solo entrando nelle aule delle scuole ma anche accogliendo molti studenti in visita nella nostra sede, bene confiscato alla mafia, intotolata a Mario Bignone.

Da quest’anno, inoltre si è aggiunto un nuovo fronte: Latina. Da alcuni mesi, abbiamo dato il via a un percorso di sensibilizzazione e ribellione sociale che, partendo da Palermo, si propone l’obiettivo di provare a stimolare l’opinione pubblica sulla gravità dei fenomeni estorsivi e criminali che si consumano nella città pontina e nei comuni limitrofi, nell’indifferenza quotidiana di tanti. La nostra recente attività nelle scuole di Latina mira a costituire una rete locale composta da docenti, studenti, cittadini e operatori economici vittime di estorsione. Siamo infatti coscienti che fino a quando il contesto culturale e sociale rimarrà indifferente, nessun commerciante o imprenditore troverà il coraggio di ribellarsi a chi, molto spesso con violenza, rende impossibile lo sviluppo socio-economico del territorio in cui viviamo.

CALENDARIO DEGLI INCONTRI

Dicembre
Liceo Scientifico E. Majorana di Latina

Liceo Classico Dante Alighieri di Latina
Liceo Artistico Statale di Latina
Liceo Statale A. Manzoni di Latina
IIS Einaudi Mattei di Latina
IIS G. Marconi di Latina
Liceo Scientifico Grassi di Latina
ITC Veneto-Salvemini di Latina
IS. San Benedetto di Latina
IS Galilei Sani di Latina

Febbraio
IC Colozza-Bonfiglio

IC Rapisardi-Garibaldi

Marzo
IS Ferrara

IT Parlatore

Aprile
IC Perez-Madre Teresa di Calcutta

Liceo Galilei
IC Russo-Raciti
Liceo D’Alessandro di Bagheria
IC Veneziano di Monreale