Fonte: La Repubblica – Palermo

«Ancora oggi, purtroppo, un consistente numero di commercianti e imprenditori continua ad essere assoggettato a Cosa nostra». Va subito al cuore della questione Salvatore De Luca, il procuratore aggiunto che coordina la Sezione Palermo della direzione distrettuale antimafia.

Leggi l’articolo