Fonte: la Repubblica Palermo

Edwin Arturo Molano Hurtado, il corriere colombiano della droga fermato nei giorni scorsi alla stazione con un chilo di cocaina, era di casa a Palermo. Indagini serrate sulla nuova tratta della droga che potrebbe essersi aperta fra Cosa nostra e il Sudamerica. Palermo nuovo crocevia di affari internazionali. Le ultime indagini hanno registrato un particolare attivismo di due clan, Brancaccio e Porta Nuova. A Castelvetrano, una raffineria.

Leggi l’articolo