Vogliamo manifestare vicinanza alla Prof.ssa Rosa Maria Dell’Aria, docente presso l’ITI Vittorio Emanuele III di Palermo che sta scontando 15 giorni di sospensione dal servizio.

Il provvedimento deciso dall’ufficio scolastico regionale, sarebbe frutto di una segnalazione partita da un tweet indignato di un blogger attivista di destra, indirizzato al ministro all’Istruzione e rilanciato pubblicamente dalla sottosegretaria ai Beni culturali, dopo la diffusione di immagini che ritraevano un power point elaborato da tre studenti. Nel lavoro che i ragazzi hanno presentato in occasione della Giornata della Memoria dello scorso 27 gennaio, veniva accostata una pagina di giornale che annunciava l’entrata in vigore delle leggi razziali fasciste alla fotografia del ministro dell’Interno, Matteo Salvini, dopo il via libera al “decreto sicurezza”. La professoressa, accusata di avere omesso il taglio su quell’immagine, ritenuta offensiva, si dichiara amareggiata dal provvedimento disciplinare che l’ha colpita.

brainstorming con gli studenti

Brainstorming con gli studenti

Anche Addiopizzo ha sottoscritto la petizione per chiedere la cancellazione della sanzione, in difesa della libertà di espressione degli alunni e della libertà di insegnamento. Siamo fortemente convinti che l’intervento nelle scuole sia azione imprescindibile se si vuole incidere in modo capillare sul cambiamento di mentalità e di costumi, perciò dal 2005 siamo presenti nelle scuole di Palermo e provincia, collaborando con i docenti nella realizzazione di percorsi educativi per sviluppare il senso di cittadinanza attiva e di legalità, la formazione del pensiero libero e critico sulla realtà circostante.

FIRMA ANCHE TU