Sta per partire il progetto “Svolta all’Albergheria! Da Ballarò alle periferie per una Comunità Riparativa”, finanziato da Fondazione con il Sud, per l’inclusione socio-lavorativa dei detenuti (minori e adulti).

Nei prossimi mesi Addiopizzo sarà partner del progetto “Svolta all’Albergheria! Da Ballarò alle periferie per una Comunità Riparativa”. Obiettivo, la sensibilizzazione delle aziende sull’efficacia delle azioni che nel tessuto produttivo prevedano, tra le altre cose, anche la riabilitazione di soggetti esclusi, a causa della detenzione, alla partecipazione attiva alla società.cotti in fragranza img

Vorremmo dunque coinvolgere i commercianti e gli imprenditori della nostra rete interessati, che potranno prendere parte alle sessioni formative e informative sui temi della Responsabilità sociale di Impresa e su strumenti di agevolazioni fiscali per l’assunzione di detenuti, aventi l’obiettivo di sensibilizzare le aziende sull’efficacia delle azioni che nel tessuto produttivo prevedano, tra le altre cose, anche la riabilitazione di soggetti esclusi, a causa della detenzione, alla partecipazione attiva alla società.

Per le attività e le imprese disponibili a contribuire al progetto, ci sarà anche la possibilità di partecipare ai Jail Careers Days, momenti di incontro tra le aziende e le persone che hanno finito la pena detentiva o in misura alternativa alla detenzione (preventivamente orientati e profilati). L’obiettivo è quello di mettere a confronto la realtà produttiva con le persone che hanno espiato la pena detentiva e che, spesso, sono viste come soggetti fragili, passivi, senza competenze e abilità. Inoltre, sarà possibile fruire di tirocini di inclusione socio-lavorativa.

Per il progetto saranno definiti interventi specifici che pongano al centro le abilità individuali dei soggetti dell’area penale, considerando le ricadute positive che l’azione produrrà sul territorio, attraverso un incremento dell’offerta specializzata di operatori del settore turistico-alberghiero sia nel contesto locale.

In particolare, è previsto l’ampliamento della realtà imprenditoriale ‘Cotti in Fragranza’ – che già interviene all’interno dell’Ipm Malaspina con un laboratorio per prodotti da forno – presso l’ex convento ‘Casa San Francesco’, dove si realizzano attività di preparazione pasti per catering, eventi privati e mense per persone bisognose.

LEGGI LA SCHEDA DEL PROGETTO